zaches-teatro-fiaba_edited.jpg

La Trilogia della Fiaba è l’esito di un percorso di ricerca nell’universo delle fiabe di lunga tradizione che Zaches Teatro ha iniziato nel 2014 e che comprende gli spettacoli

Pinocchio, Cappuccetto Rosso e Cenerentola.

Tale Trilogia non è solo una serie di tre spettacoli, ma un progetto più ampio e frastagliato attraverso cui la Compagnia dà vita a progetti creativi e formativi paralleli che alimentano gli spettacoli stessi. E’ così che nel corso del tempo sono nate creazioni site specific o per spazi non convenzionali come Pinocchio. Un capriccio giapponese, Cappuccetto Rosso nel Bosco e Sibylla Tales.


Il fine è indagare il mondo della fiaba e dei racconti di tradizione orale con l’intento di andare il più possibile lontano nel tempo, alla scoperta di quei particolari che sono stati poco a poco edulcorati, dimenticati o cancellati dalle versioni più recenti.

La società moderna ha dimenticato le sue radici e le fiabe rappresentano gli ultimi frammenti di quel mondo dimenticato. Ricostruire le radici significa recuperare la propria identità che si scopre appartenere ad un bacino molto più ampio di quello cui siamo soliti pensare, uno spazio vasto oltre i confini degli odierni stati nazionali.

Ogni spettacolo ha una forte identità estetica e di linguaggio, ma allo stesso tempo è possibile riconoscere un filo rosso che attraversa e determina le tre creazioni.


Se in Pinocchio il fuoco è sul rapporto tra genitori e figlio, dove costante è la tensione tra la volontà d’obbedienza e la necessità di disobbedire per crescere,

in Cappuccetto Rosso ci si sofferma sul difficile passaggio all’età adulta, quando l’incontro con l’antagonista diventa rivelazione,

mentre in Cenerentola la potenza della fantasia è strumento per evolversi interiormente, superare le difficoltà del crescere e ricostruire una personalità e un’individualità più ricche, oltrepassando il dolore del lutto e lasciando andare il passato.